HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

.

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

19 GIUGNO

 

MADRE ELENA AIELLO - BEATA

Montalto Uffugo, Cosenza, 10 aprile 1895 – Roma, 19 giugno 1961

Fondatrice delle Suore Minime della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo. Nacque a Montalto Uffugo nel 1895 e fin da piccolissima mostrò un’attenzione particolare per il messaggio evangelico. Rimasta orfana di madre si diede da fare per aiutare la famiglia, ma la sua chiamata sembrava essere quella alla vita religiosa nelle Suore del Preziosissimo Sangue. Entratavi come novizia, però, si ammalò gravemente tanto che la congregazione non la ritenne più idonea e la rimandò a casa pensandola prossima alla morte. Invece Elena ebbe un’apparizione di Gesù: le disse che sarebbe stata risanata, ma il Venerdì Santo di ogni anno avrebbe portato sul suo corpo i segni della Passione. E così avvenne: per il resto della vita nel giorno della morte di Gesù avrebbe sudato sangue e sperimentato le stigmate; segni che poi puntualmente scomparivano ogni Sabato Santo. Questa esperienza la spinse a dare vita a Cosenza a una nuova congregazione religiosa, l’Istituto delle Suore Minime della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo. Nelle regole indicò la Passione di Gesù come riferimento spirituale e la carità testimoniata nella sua terra da san Francesco da Paola come orizzonte quotidiano. Aprì alcuni istituti per gli orfani, ma anche un istituto magistrale per garantire un futuro alle ragazze uscite dall’orfanotrofio. Morì nel 1961 a Roma dove si era recata per aprire una nuova casa.

 

PREGHIERA CON L'INTERCESSIONE

DI MADRE ELENA AIELLO

 

Accogli,
Dio Onnipotente e misericordioso,
l’umile e fiduciosa preghiera
che noi Ti rivolgiamo
per l’intercessione
della (Venerabile) Madre Elena Aiello
Tua serva fedele,
segnata nel corpo e nello spirito,
dalle sofferenze di Cristo Crocifisso.
Tu, che l’hai prescelta,
quale vittima paziente
per l’avvento del Tuo Regno
e la redenzione degli ultimi,
concedi la grazia che con fede attendiamo.

Gloria…

 

DETTI DI MADRE ELENA AIELLO

 

‘L’Eucarestia è l’alimento essenziale della mia vita, il respiro profondo della mia anima, il Sacramento che dà senso alla mia vita, a tutte le azioni della giornata’”.

 

“Non c’è amore senza sofferenza, come non c’è sacrificio vero senza carità”.

 

“Come la Croce è stata la misura dell’amore di Gesù per noi, così essa è la misura del nostro amore per Lui”.

 

“Chi parla molto con gli uomini parla poco con Dio”.

 

“I bambini sono la nostra gioia…perché riflettono l’innocenza del Cristo”.

 

“I poveri, i sofferenti, gli ammalati sono nostri migliori amici; se noi li sapremo amare, amiamo Gesù”.

 

“Le prove nella vita sono necessarie, perché ci purificano e ci rendono accette al cospetto di Dio”.

 

“Dobbiamo vivere di fede, sempre, anche nelle prove più dure della nostra vita”.

 

“Nei momenti di bisogno rivolgiamo ci a Maria, nostra potente Avvocata e Mediatrice degli uomini presso Dio”.

 

“Fissate abitualmente il vostro sguardo su Gesù Crocifisso e come Lui cercate e desiderate di fare solo la sua volontà”.

 

“Occupatevi molto del Regno di Dio, per questo Regno lavorate, pregate e soffrite”.

 

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA 

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno