.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

18° Gennaio

VITA NASCOSTA DI GESÙ


1. La vita interiore di Gesù. Il mondo guarda alle apparenze; Iddio all'intimo del cuore (I Reg. 16, 7); ed il cuore ha una vita propria, ignota allo sguardo del mondo, con cui cerca di unirsi a Dio, di pensare quanto più può a Lui, di operare secondo le Sue ispirazioni e i suoi voleri, di vivere tutto per Lui, staccandosi ogni giorno di più dalla terra. La conosci, la pratichi tu questa vita?


2. Gesù viveva con Dio. Il mondo vedeva solo la vita esterna di Gesù: e sarebbe inesplicabile come Egli, Sapienza eterna, capace di meravigliare il mondo coi prodigi della sua eloquenza e potenza, passasse tanti anni in un mestiere inutile in apparenza. Ma tutto si spiega, riflettendo sulle parole di S. Paolo: la mia vita è nascosta con Cristo in Dio (Col. 3, 3). Così il cuore di Gesù lavorava, unendosi, conformandosi, sacrificandosi ogni momento al Padre. Che lezione per te!


3. L'ardore del suo Cuore. Nelle limpide notti del cielo di Palestina, che fa Gesù all'aperto con gli occhi fissi al firmamento? S'immerge in seno al Padre e lo adora. Durante il lavoro, a chi sono rivolti quei frequenti aneliti? Si sottomette al Padre e lo benedice. Quando gli tocca qualche sofferenza, perché volge gli occhi al Cielo? Si rassegna al Padre, pregustando il sacrificio... E tu, sai sollevarti a Dio nelle varie circostanze della vita, pensando alla sua presenza?


PRATICA. - Recita tre A ve Maria, e cerca nel raccoglimento la vita interiore del tuo cuore.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni