.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

19░ Aprile

GIORNO DI FERVORE


1. Incostanza nel servire Iddio. Abbiamo il comando di amare il Signore con tutte le forze, ossia in ogni tempo, luogo e circostanza; come servi e figli Suoi, ne segue il dovere di essergli sempre fedeli e devoti; il cuore stesso ci stimolala servire Dio, nostro fine e nostro bene... Ma la nostra fedeltÓ, il nostro fervore quanto durano? Le promesse giurate e ripetute quanto valgono? Per quanti giorni o per quante ore ci manteniamo veri amanti di Dio?


2. Fervore di S. Giuseppe. Come esercit˛ la sua missione di custode, di padre sostenitore di Ges¨? Egli, giusto nell'opinione comune, ossia fedele nel servizio divino, che rifiut˛ di fare o di soffrire per il suo Ges¨? - Nulla. Mut˛ per Lui la povera, ma pure sua casetta, con una spelonca; con lui esul˛ per sette anni in Egitto; tutta la vita lavor˛ per Lui. Trem˛ per Ges¨, ricercato a morte da Erode; tre giorni lo pianse e lo cerc˛; quanto zelo nel servirlo! Impara una volta il modo di servire Iddio.


3. Giornata di fervore. ╚ ben giusto vergognarci della nostra incostanza, del nostro ritirarci per una piccola difficoltÓ, di perdere il coraggio per l'asprezza della lotta. Ges¨ quanto fece e patý per noi! S. Giuseppe quanti anni servý a Ges¨! Ripromettiamo con pi¨ volontÓ di servire fervorosamente Dio per sempre. Oggi sia tutto fatto con zelo, con ardore; ogni dovere del tuo stato e di religione sia compiuto con esattezza e con impegno.


PRATICA. - Comincia oggi a compiere ogni dovere con esattezza, con dedizione e con retta intenzione.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennitÓ della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni