.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

9° Maggio

Mutans Hevae nomen: IL NOME DI MARIA


1. Il nome di Eva suona maledizione. Raffigurati il paradiso terrestre, lo stato felice e innocente di Adamo e d'Eva. Osserva il serpente che striscia e tenta; Eva ascolta, sta nel pericolo, disobbedisce, mangia e porge il pomo ad Adamo! Iddio giudica, condanna, maledice; Eva diviene a noi madre di sventura!... Pensa però che ogni scandalo e cattivo esempio, come il peccato dei progenitori, è fonte di sventura e di peccato per tante anime... Eppure, chi può gloriarsi di non mai aver dato uno scandalo?


2. Il nome di Maria suona benedizione. Essa è la nuova Eva, madre di tutti i viventi alla grazia di Dio; il nome di Lei è solo di terrore all'Inferno; ma a noi, è nome tutta bontà, soavità e grazia, tutto dolcezza, vita, e speranza; chi invoca Maria, è benedetto, chi La imita è salvo. Quante volte t'invocherò, Maria! Rifletti però, che colui il quale da buon esempio, diviene una sorgente di benedizione in mezzo ai cristiani, arricchisce l'anima propria di meriti, e guadagna a Dio le anime altrui. Che forte stimolo a moltiplicare i buoni esempi! E tu quanti ne porgi in casa e fuori?

ESEMPIO. - S. Margherita da Cortona, dopo il suo ravvedimento, volle dare in pubblico un saggio della penitenza abbracciata, e divenne amantissima di Gesù, di Giuseppe e di Maria,

PRATICA. - Vincendo il rispetto umano, dà in pubblico un buon esempio.

GIACULATORIA - Dolce Cuor di Maria, siate la salvezza mia.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni