.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

14° Giugno

QUINTO INTERESSE: L'ONORE DI MARIA


1. La causa di Maria è causa di Gesù. Come Gesù ebbe sempre cara la madre sua! Prima che comparisse, da quanti simboli, figure e speranze la fece profetizzare! Nella concezione di lei che sfoggio di potenza esercitò preservandola dal peccato originale! Lungo la vita di Gesù, che rispetto, qual obbedienza, che venerazione filiale per la Madre sua! Anche sulla croce, non la dimentica; anzi le porge in Giovanni un fido aiuto... Poteva Gesù far di più per Maria?


2. Gesù vuole l'onore di Maria. Appunto per questo Egli ispira tante pratiche di divozione per Maria. Egli benedice le imprese poste sotto il patrocinio di lei; Egli per le mani di Maria dispensa tante grazie, esaudisce tanti voti, compie tanti miracoli; La vuole glorificata in tutto il mondo, e castiga i profanatori di Lei. Maria è sempre la gemma più cara al Cuore di Gesù. Non sarà dunque anche la gemma più cara al tuo cuore, dopo di Lui?


3. Per amore di Gesù amiamo Maria. Gli interessi dei due Cuori Sacratissimi sono inseparabili: chi ama Gesù, ama Maria, e chi ama la Madre, come non tornerà caro al figlio di Lei? Promoviamo il culto di Maria con il parlar di Lei, con l'onorarla di visite nei suoi Santuari, con alcune pratiche quotidiane di amore per Lei, con la recita del Rosario, con giaculatorie, con qualche astinenza, con il promuovere con la parola e con le opere, tutto ciò che La riguarda. Sei tu assiduo nell'amare così Maria?


PRATICA. — Fa una visita a Maria, e consacrati ai due Cuori di Gesù e di Maria.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni