.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

2° Agosto

MARIA REGINA DEGLI ANGELI


1. A qual prezzo ebbe tale titolo. Contempla Maria sublime sul suo trono in Cielo. A miriadi gli Angeli le fan corona, pronti ai suoi cenni, rapiti in estasi d'amore per le meraviglie che Dio depose nel suo cuore. Che bella gloria, che nobile premio! Però la Vergine non divenne Regina degli Angeli, senza prima divenire regina dei Dolori. Quale lezione per noi, che vorremmo il Paradiso senza che ci costasse fatica alcuna!


2. Imita la purezza angelica di Maria. Che gioia se fossi già in Cielo per unirti agli ossequi degli Angeli nell'onorare Maria! Offrile almeno i loro affetti, i loro ossequi, i loro voti. Gesù nel Vangelo dice che in Cielo saremo tutti simili agli Angeli, attorno al trono di Dio e di Maria. Che gaudio in quel giorno! Fin d'ora, ricopia da Maria la purità nei pensieri, negli sguardi, nelle parole, per riuscire angelo nei costumi.


3. Il perdono dì Assisi. È l'Indulgenza Plenaria concessa a S. Francesco nella Chiesetta della Porziuncola, e poi estesa a tutte le Chiese dei Francescani, ed ora ad ogni Chiesa od Oratorio designato dai Vescovi, anzi alle cappelle di Comunità ove conservasi il SS. Sacramento, dal mezzogiorno di ieri alla mezzanotte di oggi. Acquista tale tesoro con l'accostarti ai Sacramenti, visitare la chiesa, e pregare secondo l'intenzione del Papa. Al pensiero di tanti peccati commessi e di tante pene da scontare nel Purgatorio, come non essere premuroso di acquistare indulgenze? Non perdere oggi una occasione così facile di liberare le Anime Purganti.


PRATICA. — Recita nove “ Angele Dei ” ai nove Cori degli Angeli, perché onorino per te Maria.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni