.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

12° Settembre

IL NOME DI MARIA


1. Amabilità del Nome di Maria. Ne fu inventore Iddio, scrive S. Girolamo; dopo il Nome di Gesù, nessun altro nome può dare maggior gloria a Dio; Nome ripieno di grazie e di benedizioni, dice S. Metodio; Nome sempre nuovo, dolce e amabile, scrive Alfonso de' Liguori; Nome che infiamma di Amore divino chi Lo nomina devotamente; Nome che è balsamo degli afflitti, conforto ai peccatori, flagello ai demoni... Quanto mi sei cara Maria!


2. Scolpiamo Maria nella mente. Come dimenticarla dopo tante prove d'affetto, di amore materno che mi porse? Le anime sante di Filippo, di Teresa, sospiravano, sempre, a Lei... Potessi anch'io invocarla ad ogni respiro! Tre grazie singolari, diceva santa Brigida, otterranno i devoti del nome di Maria: il perfetto dolore dei peccati, la loro soddisfazione, la forza di giungere alla perfezione. Invoca spesso Maria, specie nelle tentazioni.


3. Imprimiamo Maria nel cuore. Siamo figli di Maria, amiamola; il nostro cuore sia di Gesù e di Maria; non più del mondo, delle vanità, del peccato, del demonio. Imitiamola: insieme con il suo Nome, c'imprima Maria le sue virtù nel cuore, l'umiltà, la pazienza, la conformità al divino volere, il fervore nel divino servizio. Promoviamone la gloria: in noi, con il mostrarci veri suoi devoti; negli altri, propagandone la devozione. Voglio farlo, o Maria, perché sei e sarai sempre la dolce mamma mia.


PRATICA. — Ripeti sovente: Gesù, Maria (33 giorni d'indulgenza ogni volta): offri il tuo cuore in dono a Maria.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni