.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

17° Settembre

SIA SANTIFICATO IL TUO NOME


1. La gloria di Dio. Che cosa devi desiderare su questa terra? Cosa devi cercare e per che cosa devi pregare? Forse di star bene, o di essere ricco e felice? Forse d'avere l'anima ricca di grazie per soddisfare il tuo amor proprio? Non son queste le tue preghiere?
Il Pater ti ricorda che Iddio, come t'ha creato per la sua gloria, cioè per conoscerlo, amarlo e servirlo, così vuole che tu gliela domandi per prima cosa. Vada tutto, ma trionfi Iddio.


2. La santificazione di Dio. Santissimo com'è Iddio, giammai creatura potrà aggiungergli santità, intrinseca; certo, ma, fuori di sé, può ricevere maggior gloria. Tutto il creato, nel suo linguaggio, canta le lodi di Dio e gli da gloria. E tu, nella tua superbia, cerchi l'onore di Dio o il tuo? Il trionfo di Dio o quello dell'amor proprio? Sia santificato, cioè non più profanato, deriso, bestemmiato con le parole o con le opere, da me e dagli altri; sia da tutti conosciuto, adorato, amato in ogni luogo e in ogni momento. È questo il tuo desiderio?


3. Il tuo Nome. Non si dice: Sia santificato Iddio, ma piuttosto il suo nome, affinché rammenti che, se devi glorificare anche solo il nome, molto più la persona, la maestà di Dio. Rispetta il nome di Dio; perché lo ripeti tante volte solo per abitudine? Il nome di Dio è santo. Se ne comprendessi la grandezza e la amabilità, con che affetto diresti: Mio Dio! Quando intendi bestemmie contro Dio-Gesù, mostra la tua disapprovazione, dicendo, almeno mentalmente : sia lodato Gesù Cristo.


PRATICA. — Recita cinque Pater per i bestemmiatori.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni