.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL GIORNO                                                                                                           

19° Settembre

SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ


1. Troppo giusta è questa preghiera. Il sole, la luna, le stelle adempiono perfettamente la volontà di Dio; l'adempie ogni fil d'erba, ogni grano d'arena; anzi, non cade capello dal tuo capo se Dio non vuole. Ma le creature irragionevoli l'eseguono macchinalmente; tu, creatura ragionevole, sai che Dio è il tuo Creatore, il tuo Signore, e che la sua legge giusta, buona, santa, deve essere la regola della tua volontà; perché dunque segui il tuo capriccio e la tua passione? E osi ergerti contro Dio?


2. Dio sopra tutto. Che cosa deve trionfare al di sopra di ogni pensiero? Iddio. Il resto val nulla: onori, ricchezze, gloria, ambizione sono un nulla! Che devi tu perdere piuttosto che perdere Iddio? Tutto: beni, sanità, vita. Che vale tutto il mondo, se perdi l'anima?... A chi devi obbedire? A Dio piuttosto che agli uomini. Se ora non fai amorosamente la volontà di Dio, fa farai forzatamente per tutta l'eternità nell'inferno! Che ti conviene di più?


3. Balsamo di rassegnazione. Non hai gustato mai quanto è dolce il dire: Sia fatta la volontà di Dio? Nelle afflizioni, nelle tribolazioni, il pensare che Dio ci vede e vuole così per nostra prova, come conforta! Nella povertà, nelle privazioni, nella perdita dei cari, piangendo ai piedi di Gesù, dire: Sia fatta la volontà di Dio, come conforta e consola! Nelle tentazioni, nei timori dell'anima, come rinfranca dire: Tutto come vuoi tu, ma aiutami. — E tu ti disperi?


PRATICA. — Oggi ripeti in ogni contrarietà : Sia fatta la tua volontà.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni