.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL MESE                                                                                                           

1° Dicembre

L'ANIMA FEDELE, CON MARIA IMMACOLATA


1. Maria, fedele alle grazie di Dio. Piacque al Signore prodigare grazie tanto grandi a Maria, che San Bonaventura scriveva non potere Iddio formare creatura più grande di Maria. Tutto in Lei ha del divino. Immagina pure ogni grazia, ogni favore, ogni dono, ogni privilegio, ogni virtù concessa a tutti i Santi Maria ebbe tutto, e in modo eccellentissimo: fu piena di grazia. — Ma, fedele a Dio, Gli corrispose perfettamente; la Sua vita attrasse a Lei, in ogni istante, il Cuore di Dio.


2. L'anima cristiana arricchita di grazie. Se Maria venne privilegiata, perché Madre di Dio, noi cristiani quante e quali grazie abbiamo ottenuto! Medita non solo sui doni di natura: la vita, la sanità, le qualità dell'anima e del corpo; ma anche, e più, sulle grazie del S. Battesimo, del perdono dei peccati, dell'Eucaristia, delle ispirazioni, dei rimorsi, e sulle grazie particolari... Non fu generoso Iddio, con te nei suoi doni?


3. L'anima fedele, con Maria. Come hai tu corrisposto all'immensa bontà di Dio? Non hai abusato dei doni ricevuti, contro Dio stesso? Non hai tu apprezzato l'oro, la stima del mondo, il tuo capriccio,.., più della grazia di Dio? Il peccato mortale ti priva della grazia e il veniale la indebolisce in te... Imitando Maria, sii, oggi e sempre, fedele alle buone ispirazioni, fedele nel servizio e nell'amor di Dio, per piacere a Lui e per meritarti grazie maggiori.


PRATICA. — Recita tre Ave Maria, con tre volte Sia benedetta ecc.; ascolta oggi le buone ispirazioni.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni