.

.

Cappellina Home  

 

MEDITAZIONE DEL MESE                                                                                                           

2° Dicembre

L'ANIMA RACCOLTA, CON MARIA IMMACOLATA


1. Vita raccolta di Maria. il raccoglimento deriva dalla fuga del mondo e dall'abitudine di meditare: Maria lo possedette in modo perfetto. Fuggì il mondo, nascostasi piccina nel tempio; e, più tardi, la stanza di Nazaret fu luogo di solitudine per Lei. Ma, dotata dell'uso di ragione fin dalla sua Concezione, la mente di Lei si levava pura a Dio contemplandone le bellezze, le amabilità; meditava continuamente sul Suo Gesù (Luc. 2, 15), vivendo raccolta in Lui.


2. Fonti delta nostra dissipazione. Donde vengono le tue continue distrazioni nel tempo delle preghiere, della Messa, nell'accostarti ai santi Sacramenti? Donde viene che, mentre i Santi e Maria, loro Regina, pensavano sempre a Dio, sospiravano quasi ogni momento a Dio, per te passano le giornate, nonché le ore, senza una giaculatoria?... Non sarà perché ami il mondo, cioè le vanità, le ciance inutili, il mischiarti nei fatti altrui, tutte cose che distraggono?


3. L'anima raccolta, con Maria. Persuaditi della necessità della meditazione se vuoi fuggire il peccato e imparare l'unione con Dio, propria delle anime sante. La meditazione concentra lo spirito, insegna a riflettere sulle cose, ravviva la Fede, scuote il cuore, lo infiamma di santo ardore. Oggi prometti di abituarti alla meditazione quotidiana, e vivi raccolto con Maria, pensando se più ti gioverà, in punto di morte. Il raccoglimento con Dio, o la dissipazione con il mondo.


PRATICA. - Recita tre Salve Regina; rivolgi sovente il cuore a Dio e a Maria.

 

 

Tratto da: Brevi meditazioni per tutti i giorni dell'anno e sopra le solennità della Chiesa proposte alle anime pie (Agostino Berteu)

 

 

il Chiostro: indice meditazioni