HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

.

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

16 OTTOBRE

 

SAN GERARDO MAIELLA

Protettore delle mamme e dei bambini

All'età di 26 anni, Gerardo (1726-1755) riuscì a pronunciare i voti tra i Redentoristi, accolto come fratello coadiutore, dopo essere stato rifiutato dai Cappuccini a causa della sua fragilità di salute. Prima di partire aveva lasciato alla madre un biglietto con scritto: «Mamma, perdonami. Non pensare a me. Vado a farmi santo!». «Il "si" gioioso e fiducioso alla volontà divina, sorretto da costante preghiera e da spiccato spirito penitenziale, si traduceva in lui in una carità attenta alle necessità spirituali e materiali del prossimo, soprattutto dei più poveri. Pur senza aver compiuto particolari studi, Gerardo aveva penetrato il mistero dei regno dei cieli e lo irradiava con semplicità a coloro che lo avvicinavano». Egli fece dell'obbedienza eroica alla volontà di Dio un punto fermo della sua vita. In punto di morte pronunciò, davanti a Cristo viatico, queste parole: «Mio Dio, voi sapete che quanto ho fatto e detto, tutto l'ho fatto e detto per gloria vostra. Muoio contento, nella speranza di aver cercato solo la vostra gloria e il vostra santissima volontà». 

 

NOVENA A SAN GERARDO MAIELLA

1 - Signore, Padre nostro, hai arricchito l’anima del tuo servo Gerardo di viva fede, che egli sempre e dovunque risvegliò negli altri con la parola e l’esempio; concedi a noi, per sua intercessione, di credere fermamente in te e in tutto ciò che ci hai rivelato per la nostra salvezza.
Gloria al Padre...

 

2 - Signore, Padre nostro; 

hai reso il tuo servo Gerardo immagine perfetta del tuo Figlio crocifisso, che egli rivestì rendendosi mite e umile di cuore; 

concedi a noi di imitare gli esempi della sua vita e di trasformarci nella stessa immagine di Cristo. Gloria al Padre...

 

3 - Signore, Padre nostro, hai chiamato il tuo servo Gerardo alla carità perfetta, per cui, animato dallo Spirito Santo, 

consacrò a Te la sua vita nella Congregazione del SS. Redentore e nell’umile servizio di fratello coadiutore promosse sempre la tua gloria; rendici disponibili alla voce dello Spirito, perché nei nostri impieghi cerchiamo e amiamo Te con tutto il cuore, con tutta la mente, con tutte le forze.
Gloria al Padre...

 

4 - Signore, Padre nostro, hai voluto il tuo servo Gerardo apostolo di carità verso i fratelli, e lo hai posto come consolatore di afflitti, angelo di conforto; dona a noi disponibilità nel comprendere i bisognosi, coraggio nel soccorrere i poveri, amore nell’accogliere gli emarginati, riconoscendo in tutti il volto del tuo Figlio. Gloria al Padre...

 

5 - Signore, Padre nostro, 

hai effuso nel tuo servo Gerardo tale spirito di preghiera da renderlo serafino del tuo altare; fa’ che sia viva in noi la memoria della Pasqua del tuo Figlio, che viviamo nella Eucaristia, e camminiamo con la forza di questo cibo divino, fino a Te, che sei la vera vita.
Gloria al Padre...

 

6 - Signore, Padre nostro, hai fatto risplendere nel tuo servo Gerardo l’obbedienza fino alla morte del tuo Figlio Gesù Cristo; concedi a noi, tuoi figli, di riconoscere la tua volontà in ogni evento e di amare fedelmente i tuoi comandamenti.
Gloria al Padre...

 

7 - Signore, Padre nostro, hai reso il tuo servo Gerardo paziente nelle avversità, austero nella penitenza, gioioso nelle tribolazioni; ottienici di valorizzare i dolori che la vita ci offre come felice mezzo di santificazione personale e di collaborazione con Cristo tuo Figlio alla salvezza degli altri. Gloria al Padre...

 

8 - Signore, Padre nostro, hai adornato il tuo servo Gerardo della purezza degli angeli del cielo, e lo hai reso casto nei pensieri, puro negli affetti, illibato nelle azioni; dona a noi, per i suoi meriti, di superare le tentazioni al peccato e di promuovere la santità dei costumi, perché il nostro corpo sia degna dimora dello Spirito Santo.
Gloria al Padre...

 

9 - Signore, Padre nostro, hai provato la virtù del tuo servo Gerardo fin dai primi anni della sua vita quando, privo del padre, conobbe la durezza della povertà, ma, fiducioso nella tua provvidenza,  imparò a sperare nel tuo amore; dona a noi la gioia di sentirci protetti da Te, e di porre la nostra fiducia più nei beni del cielo che in quelli della terra.
Gloria al Padre...

 

SUPPLICA 
O san Gerardo, ad imitazione di Gesù, tu passasti lungo le strade del mondo facendo del bene ed operando prodigi.  Al tuo passaggio rinasceva la fede, rifioriva la speranza, si riaccendeva la carità e tutti correvano a te, perché di tutti eri la guida,  l’amico, il consigliere, il benefattore.
Tu eri immagine limpidissima di Gesù e tutti, nella tua umile persona, scorgevano Gesù pellegrino tra gli uomini pellegrini.
O san Gerardo, tu ci trasmetti il messaggio di Dio che è messaggio di Fede, di Speranza, di Carità, messaggio di bontà e di fraternità. Facci accogliere nel cuore e nella vita questo messaggio. O san Gerardo, volgiti a noi e guarda: i poveri, i disoccupati, i senzatetto, i bambini, i giovani, gli anziani, i malati nell’anima e nel corpo; le madri, soprattutto, a te volgono lo sguardo, a te aprono il cuore.
Tu, immagine di Gesù Crocifisso, strappa a Dio la grazia, il sorriso, il miracolo.
Quanti ti amano, quanti si gloriano della tua protezione, quanti soprattutto vogliono modellare la loro vita sulla tua, possano formare una grande Famiglia, o san Gerardo, che cammini sicura nella speranza del regno di Dio, dove insieme a te canterà la gloria del Signore e l’amerà per sempre. Amen.

 

TRIDUO A SAN GERARDO MAIELLA

1 - O san Gerardo, hai fatto della tua vita un giglio purissimo di candore e di virtù; hai riempito la tua mente e il tuo cuore di pensieri puri, parole sante e opere buone.
Tutto hai visto alla luce di Dio, hai accettato come un dono di Dio le mortificazioni dei superiori, le incomprensioni dei confratelli, le avversità della vita.
Nel tuo eroico cammino verso la santità, ti fu di conforto lo sguardo materno di Maria. L’amasti fin dalla tenera età. La proclamasti tua sposa quando, nell’ardore giovanile dei tuoi venti anni, le infilasti al dito l’anello di fidanzamento. Hai avuto la gioia di chiudere gli occhi sotto lo sguardo materno di Maria.
O san Gerardo, ottienici con la tua preghiera di amare con tutto il cuore Gesù e Maria. Fà che la nostra vita, come la tua, sia un canto perenne di amore a Gesù e a Maria.
Gloria al Padre...

 

2 - O san Gerardo, immagine perfettissima di Gesù crocifisso, la croce per te è stata inesauribile sorgente di gloria. Nella croce hai visto lo strumento della salvezza e la vittoria contro le insidie del diavolo. L’hai cercata con santa ostinazione, abbracciandola con serena rassegnazione nelle continue contrarietà della vita.
Perfino nella tremenda calunnia, con la quale il Signore ha voluto provare la tua fedeltà, sei riuscito a ripetere: “Se Dio vuole la mia mortificazione, perché debbo uscire dalla sua volontà? Faccia dunque Dio, perché io non voglio se non quello che vuole Dio”.
Hai martoriato il tuo corpo con veglie, digiuni e penitenze sempre più aspre.
Illumina, o san Gerardo, la nostra mente a comprendere il valore della mortificazione della carne e del cuore; fortifica la nostra volontà ad accettare quelle umiliazioni, che la vita ci presenta; impetraci dal Signore che, sul tuo esempio, sappiamo intraprendere e percorrere la via stretta che conduce al cielo. Gloria al Padre...

 

3 - O san Gerardo, Gesù eucaristia è stato per te l’amico, il fratello, il padre da visitare, amare e ricevere nel tuo cuore. Al tabernacolo sono stati fissi i tuoi occhi, il tuo cuore. Sei diventato l’amico inseparabile di Gesù eucaristia, fino a trascorrere notti intere ai suoi piedi. Fin da bambino lo hai desiderato tanto ardentemente da ottenere dal cielo la prima comunione dall’arcangelo san Michele. Nell’Eucaristia hai trovato il conforto nei giorni tristi. Dall’Eucaristia, pane di vita eterna, hai attinto l’ardore missionario per convertire, se fosse stato possibile, tanti peccatori quanti sono i granelli di sabbia del mare, le stelle del cielo.
Glorioso Santo, rendici innamorati, come te, di Gesù, amore infinito.
Per il tuo ardente amore all’eucaristico Signore, fa’ che anche noi sappiamo trovare nell’Eucaristia l’alimento necessario che nutre la nostra anima, la medicina infallibile che sana e corrobora le nostre deboli forze, la guida sicura che, sola, può introdurci alla visione radiosa del cielo. Gloria al Padre...

 

SUPPLICA

O san Gerardo, con la tua intercessione, le tue grazie, hai guidato a Dio tanti cuori, sei diventato sollievo degli afflitti, sostegno dei poveri, aiuto dei malati.
Tu che conosci il mio dolore, muoviti a pietà della mia sofferenza. Tu che nel pianto consoli i tuoi devoti ascolta la mia umile preghiera.
Leggi nel mio cuore, vedi quanto soffro. Leggi nell’anima mia e sanami, confortami, consolami. Gerardo, vieni presto in mio aiuto! Gerardo, fa’ che io sia tra quelli che con te lodano e ringraziano Dio. Fa’ che possa cantare la sua misericordia con coloro che mi amano e soffrono per me.
Che ti costa accogliere la mia preghiera? Non cesserò di invocarti fino a quando non mi avrai pienamente esaudito. E’ vero che non merito le tue grazie, ma ascoltami per l’amore che porti a Gesù, per l’amore che porti a Maria santissima. Amen.

 

PREGHIERE A SAN GERARDO MAIELLA

 

Preghiere per la vita

 

Signore Gesù Cristo, umilmente ti chiedo, per intercessione della Vergine Maria, 

tua madre, e del tuo fedele servo Gerardo Maiella, 

che tutte le famiglie sappiano comprendere il valore inestimabile della vita, 

perché l’uomo vivente è la tua gloria.
Fa’ che ogni bambino, 

fin dal primo istante del suo concepimento nel grembo materno,

 trovi accoglienza generosa e premurosa. 

Rendi consapevoli tutti i genitori della grande dignità 

che elargisci loro nell’essere padre e madre.
Aiuta tutti i cristiani a costruire una società, 

in cui la vita è un dono da amare, da promuovere e da difendere. Amen.

 

 

Per una maternità difficile

 

O potente san Gerardo, sempre sollecito e premuroso alle preghiere delle mamme in difficoltà, 

ascoltami, ti prego, e assistimi in questo momento di pericolo per la creatura che porto nel grembo; 

proteggici entrambi perché, in piena serenità, possiamo trascorrere questi giorni di ansiosa attesa e,

 in perfetta salute, ringraziarti per la protezione accordataci, 

segno della tua potente intercessione presso Dio. Amen.

 

 

Preghiera di una mamma in attesa

 

Signore Dio, creatore del genere umano, che hai fatto nascere il tuo Figlio dalla Vergine Maria 

per opera dello Spirito Santo, volgi, per intercessione del tuo servo Gerardo Maiella, 

il tuo sguardo benigno a me, che ti supplico per un parto felice; 

benedici e sostieni questa mia attesa, perché la creatura che porto nel grembo,

 rinata un giorno nel battesimo e aggregata al tuo popolo santo, 

ti serva fedelmente e viva sempre nel tuo amore. Amen.

 

 

Preghiera per il dono della maternità

 

O san Gerardo, potente intercessore presso Dio, 

con grande fiducia invoco il tuo aiuto: rendi fecondo il mio amore, 

santificato dal sacramento del matrimonio, e concedi anche a me la gioia della maternità; 

fa’ che insieme alla creatura che mi donerai possa io sempre lodare e ringraziare Dio, 

origine e fonte della vita. Amen

 

 

Affidamento delle mamme e dei bambini alla Madonna e a san Gerardo

O Maria, Vergine e Madre di Dio, che hai scelto questo santuario per elargire grazie  insieme al tuo fedele servo Gerardo Maiella, (in questa giornata dedicata alla vita,)  noi ci rivolgiamo a te con fiducia e invochiamo su di noi la tua materna protezione. A te, o Maria, che hai accolto il Signore della vita affidiamo le mamme con i loro sposi perché nell’accoglienza della vita siano i primi testimoni della fede e dell’amore. A te, Gerardo, celeste patrono della vita, affidiamo tutte le mamme e in particolar modo il frutto che esse portano nel grembo, perché tu sii sempre loro vicino con la tua potente intercessione. A te, Madre attenta e premurosa del Cristo tuo Figlio affidiamo i nostri bambini perché crescano come Gesù in età, sapienza e grazia.  A te, Gerardo, celeste protettore dei bambini affidiamo i nostri figli perché tu li custodisca sempre e li difenda dai pericoli del corpo e dell’anima. A te, Madre della Chiesa affidiamo le nostre famiglie con le loro gioie e i loro dolori perché ogni casa diventi piccola Chiesa domestica, dove regni la fede e la concordia. A te, Gerardo, difensore della vita, affidiamo le nostre famiglie perché con il tuo aiuto siano modello di preghiera, di amore, di laboriosità e siano sempre aperte all’accoglienza e alla solidarietà. Infine a te, Vergine Maria e a te, glorioso Gerardo, affidiamo la Chiesa e la Società Civile, il mondo del lavoro, i giovani, gli anziani e gli ammalati e quanti promuovono il vostro culto perché uniti a Cristo, Signore della vita, riscoprano il vero senso del lavoro come servizio alla vita umana, come testimonianza di carità e come annunzio dell’amore di Dio per ogni uomo. Amen.

 

O glorioso san Gerardo che vedesti in ogni donna l’immagine vivente di Maria, 

sposa e madre di Dio, e la volesti, col tuo intenso apostolato, all’altezza della sua missione, 

benedici me e tutte le mamme del mondo. 

Rendici forti per mantenere unite le nostre famiglie; 

soccorrici nel difficile compito di educare cristianamente i figli; 

dona ai nostri mariti il coraggio della fede e dell’amore, 

affinché, sul tuo esempio e confortate dal tuo aiuto, possiamo essere strumento di Gesù 

per far divenire il mondo più buono e giusto. 
In particolare soccorrici nelle malattie, nel dolore e in qualsiasi bisogno; 

o almeno dacci la forza di accettare ogni cosa cristianamente, 

affinché possiamo anche noi essere immagine di Gesù crocifisso come lo fosti tu. 

Alle nostre famiglie dona la gioia, la pace e l’amore di Dio.

 

O Signore Gesù che sei nato dalla Vergine Maria,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che sei stato obbediente alla tua mamma Maria,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che hai santificato l’infanzia,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che da bambino hai sofferto la povertà,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che hai sofferto le persecuzioni e l’esilio,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che hai accolto e amato i bambini,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che nel battesimo hai dato loro una nuova vita,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che ti doni loro in cibo nella santa Comunione,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che hai prediletto san Gerardo sin dalla tenera età,
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Tu che giocavi con il piccolo Gerardo, 
- proteggi e benedici i nostri bambini. 
Tu che gli portavi il bianco panino, 
- proteggi e benedici i nostri bambini.
Nelle malattie e nelle sofferenze.
- proteggi e benedici i nostri bambini. 
Nelle difficoltà e nei pericoli.
- proteggi e benedici i nostri bambini.

 

Preghiamo 
Signore Gesù Cristo, esaudisci le nostre preghiere per questi fanciulli, 

benedicili nel tuo amore e custodiscili con la tua continua protezione, 

perché essi possano crescere cristianamente e giungere a darti piena testimonianza

 con fede libera e sincera, con fervente carità e con perseverante speranza nella venuta del tuo regno. 

Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

 

 

dal sito www.it.sangerardo.eu

 

 

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA 

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno