HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

.

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

22 SETTEMBRE

 

SANT'IGNAZIO DA SANTHIA'

 

Santhià, Vercelli, 5 giugno 1686 - Torino, 22 settembre 1770

Lorenzo Maurizio Belvisotti, nato a Santhià (Vercelli) nel 1686, viene ordinato prete nel 1710. Entra in contatto con i Gesuiti, ma nel 1716 entra nei Cappuccini di Chieri con l'intenzione di partire missionario. Dopo un servizio di 13 anni come maestro dei novizi a Mondovì e un periodo al convento di Torino, Ignazio, questo il suo nome da religioso, viene mandato dai superiori a confortare i militari dell'esercito sabaudo feriti dai franco-spagnoli negli ospedali di Asti, Alessandria e Vinovo. Finita la guerra, il convento del Monte dei Cappuccini di Torino lo accoglie nuovamente per l'ultimo lungo periodo della sua vita (1747-1770). Qui spenderà 23 anni confortando spiritualmente sia poveri che personaggi in vista del Regno. Muore il 22 settembre 1770, festa di san Maurizio, patrono dei Cappuccini piemontesi. È stato canonizzato il 19 maggio 2002 da Giovanni Paolo II. (Avvenire)

PREGHIERA PER OTTENERE GRAZIE

(composta quando era venerabile 

la parte finale in corsivo può essere omessa essendo oggi santo)

 

 Pietosissimo Salvatore nostro Gesù Cristo, che durante la vostra vita mortale vi mostraste tutto compassione verso i miseri e languenti di ogni infermità, e ora glorioso in Cielo nutrite pur sempre viscere di pietà per le tante miserie che quaggiù ci affliggono nell'animo e nel corpo, deh! volgete benigno lo sguardo sopra di noi, che umilmente prostrati ai vostri piedi vi domandiamo la grazia...

 

Non guardate, o Signore, la nostra indegnità: ma per i vostri meriti infiniti e per l'intercessione del vostro fedelissimo servo P. Ignazio, concedeteci la grazia della quale con tutta fiducia vi supplichiamo.

 

(O Gesù dolcissimo, degnatevi di glorificare l'umile vostro Servo: fate sentire sempre più a coloro che la invocano la sua speciale protezione e accordateci i miracoli che la vostra Chiesa richiede per la di lui beatificazione )

 

 

PREGHIERA

 

O Dio onnipotente ed eterno,
per restaurare l’umana natura
hai voluto che l’obbedienza riparasse
ciò che aveva perduto la superbia:
concedi propizio che le preghiere
e gli esempi del sacerdote sant’Ignazio da Santhià
ci rendano disponibili
a compiere con prontezza la tua volontà,
principio della nostra salvezza.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.

 

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA 

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno