HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

.

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

13 NOVEMBRE

 

SANT'OMOBONO DA CREMONA

 

Cremona, prima metà secolo XII - 13 novembre 1197

Oltre a essere patrono di Cremona, Omobono Tucenghi è protettore di mercanti, lavoratori tessili e sarti. Egli stesso, infatti, fu commerciante di stoffe stimatissimo in città. Era abile negli affari e ricco. Oltretutto viveva solo con la moglie, senza figli. Ma il denaro - nella sua concezione della ricchezza, vista non fine a se stessa - era per i poveri. La sua azione lo portò ad essere un testimone autorevole in tempi di conflitto tra Comuni e Impero (Cremona era con l'imperatore). Quando morì d'improvviso, il 13 novembre del 1197, durante la Messa, subito si diffuse la fama di santità. Innocenzo III lo elevò agli altari già due anni dopo. Riposa nel duomo di Cremona. (Avvenire)

Santo come sposo e padre, santo come lavoratore ed imprenditore, 

santo come cittadino: queste le doti di S. Omobono che vengono proposte 

anche a noi, oggi, uomini del nostro tempo.

 

 

PREGHIERA A SANT'OMOBONO

Caro S. Omobono,

noi rendiamo grazie al Signore

che ti ha associato, umile fedele laico,

alla schiera dei Santi quale nostro Compatrono.

A otto secoli dal tuo ingresso in cielo

raccogliamo in un serto fiorito la devozione

che le generazioni passate ti hanno tributato

e ci hanno tramandato intrecciata nella storia modenese.

Glorioso nostro Antenato,

parla ancor oggi le tue parole di fede vissuta.

Tienici associati con te ai piedi del Crocifisso,

perché possiamo sperimentare in ogni giornata

la gioia del Vangelo sgorgante dal mistero della Croce,

e sappiamo camminare nella luce dei sommi valori

alla conquista dei beni che non passano.

Uomo buono di nome e di fatto

effondi il profumo e la bellezza della bontà

in chi t'invoca e in chi si tiene lontano.

Grande padre dei poveri,

fa che i nostri cuori siano sempre più aperti

alle opere di misericordia privilegiando

le “nuove povertà” che offuscano le conquiste

di un progresso senz'anima.

Rinnova ogni giorno più la tua protezione,

fonte di concordia e di pace

per la nostra Chiesa e la nostra società.

Santo nostro Vegliardo,

noi ti ascoltiamo e ti parliamo.

Anche tu ascoltaci e parla a noi.

La tua intercessione ci ottenga l'ardore

dei convertiti al Vangelo per trasmettere

la civiltà dell'amore in sacra eredità.

 

 

PREGHIERA A SANT'OMOBONO

scritta dal Vescovo Dante Lafranconi per S. Omobono,

patrono della città e della diocesi di Cremona.

 

Sant’Omobono,
esemplare discepolo del Signore,
ci rivolgiamo a Te con spontanea confidenza
perché, come noi,
sei figlio di questa Chiesa e ami questa Città.

Noi ammiriamo in te
i frutti della grazia battesimale
giunti a piena maturazione nella tua santità.
La tua vita ci aiuta a scoprire e a riconoscere
la dignità della vocazione cristiana.
Tu l’hai onorata
con l’assiduità della tua preghiera
l’onestà del tuo lavoro
l’intraprendenza della tua carità
la mitezza nella vita familiare
la mansuetudine nelle relazioni sociali.
Ottienici dal Signore la grazia
di rispondere pienamente alla nostra vocazione.

Tu sei un dono e un esempio
per la nostra Città e la nostra Chiesa.
Mentre cresceva, sotto i tuoi occhi,
lo splendido edificio della Cattedrale,
tu onoravi la Chiesa con lo splendore della tua santità.
Mentre in città scorreva il rumore delle armi
per lo scontro di fazioni rivali
tu ti prodigavi per la riconciliazione e la pace.
Insegnaci ad apprezzare e trasmettere
il patrimonio della fede
che ci hai lasciato in eredità.
Aiutaci ad essere cittadini onesti e buoni
per edificare la convivenza civile
nella giustizia e nella concordia.
Amen.

  

 

PREGHIERA

 

O nostro protettore, padre dei poveri,
esempio di fede,di preghiera e di onestà
nei commerci; per quella carità che Ti
fece amare Dio sopra ogni cosa, e per
quel generoso amore verso il prossimo
che Ti condusse a soccorrere gli indigenti
e convertire i peccatori, intercedi per noi
presso Dio affinchè, imitatori delle Tue virtù
e della Tua generosità nel distribuire i frutti
del Tuo lavoro ai bisognosi, possiamo
meritare di essere in futuro con Te
e con Tutti i Santi a lodare il Signore,
nella gloria della Patria celeste.
Amen.

 

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA 

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno