HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

.

 

 

 

 

 

 I VANGELI

Torna al chiostro

 

 

.

Un brano del Vangelo per te

 

Clicca e medita il passo del Vangelo che apparirà -il primo in alto- 

scelto in automatico per te tra Matteo, Marco, Luca e Giovanni.

 

il libro più importante!

 

 

Oppure scegli tu il brano da meditare cliccando uno dei seguenti capitoli:

 

Vangelo secondo Matteo

 

Prefazione

 

Capitoli: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28

 

 

 

Vangelo secondo Marco

 

Prefazione

 

Capitoli: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16

 

 

 

Vangelo secondo Luca

 

Prefazione

 

Capitoli: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24

 

 

 

Vangelo secondo Giovanni

 

Prefazione

 

Capitoli: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21

 

 

 

Leggi anche:

Un versetto del Vangelo per te

 

 

I Vangeli posson dirsi il più bel fiore della predicazione apostolica. Le parole e i fatti di Gesù erano oggetto della predicazione degli Apostoli, ed i fedeli, dopo aver sentito il divino racconto, espressero il desiderio di averne il ricordo scritto. Così nacquero i Sinottici: (1) il Vangelo di San Matteo, dato come ricordo della predicazione apostolica in Palestina; di San Marco, ricordo della predicazione di San Pietro in Roma; di San Luca, ricordo della predicazione di San Paolo al mondo ellenico. San Giovanni invece scrisse il Vangelo non come ricordo di predicazione, ma come ricordo personale da opporsi agli eretici che negavano la divinità di Cristo. Ecco come nacquero i nostri quattro Vangeli, che hanno il nome di tutta la predicazione apostolica, chiamata Evangelo (Marco 1,1; Atti 21,8; Ef. 4,11; 2 Tim. 4,5); ma siccome essi, parlando di ciò che fece e disse Gesù, erano il Vangelo per eccellenza, questo nome li distingue. 

 

Il Vangelo è il libro, più prezioso del mondo, il sole dei libri; perchè ivi parla la Verità. Esso è il più bel canto della fede, la più bella ricchezza della liturgia, e dovrebbe essere la quotidiana e indispensabile lettura del cristiano, perché è la via, la verità e la vita. Ma questa luce, questa vita, non è stata consegnata a noi direttamente, bensì alla Chiesa, alla madre, perchè ci dia il cibo secondo l'età e i bisogni, e noi, come figli obbedienti, dobbiamo leggere il Vangelo con amore, con umiltà e adorazione ed aspettare dalla madre le spiegazioni, perché non son le parole che portano la vita, ma il senso riposto in esse, che Gesù manifesta soltanto alla sua sposa, alla Chiesa nostra madre. 

 

(1) Sinottici (dal greco a sùn-orao » = vedere insieme) furono detti i testi dei tre evangelisti Matteo, Marco e Luca, che già fin dai primi tempi cristiani, venivano disposti in colonne parallele affinchè si avesse una visione d'insieme, simultanea e coordinata della narrazione evangelica. Le edizioni dei tre testi così disposti si dissero sinossi. Insieme però alle frequenti concordanze (spesso letterali dei medesimi racconti) si hanno pure notevoli divergenze (concordia discors). Come spiegare questo fatto e l'interdipendenza dei testi? Di qui la cosiddetta questione sinottica, di cui varie sono state le Ipotesi che i critici hanno avanzato per darne la soluzione, fin ad ora non raggiunta.

 

 

 

Torna al Chiostro

 

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA 

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno