HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

.

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

LE SETTE ALLEGREZZE DI MARIA SS.

 

La Vergine stessa avrebbe mostrato il suo gradimento apparendo a S. Arnolfo di Cornoboult e a San Tommaso di Cantorbery per rallegrarsi degli ossequi che le prestavano in onore delle sue gioie della terra e invitandoli ad onorare anche quelle del Cielo che loro enumerò. Grande devoto e apostolo delle allegrezze fu S. Bernardino (come del resto tutti i santi francescani) il quale diceva che tutte le grazie che aveva ricevute le doveva a questa devozione.

 

Le coroncine possono servire nella novena ad ogni festa della Madonna

 

Le sette allegrezze di Maria SS. in terra

I. Rallegratevi, o Maria piena di grazie, che, salutata dall'Angelo, concepiste il Divin Verbo nel Vostro seno verginale con una gioia infinita dell'anima vostra Santissima. Ave 

 

II. Rallegratevi, o Maria che ripiena di Spirito Santo, e trasportata da un vivo desiderio di santificare il Divin Precursore, intraprendeste un viaggio sì disastroso, superando le alte montagne della Giudea, per visitare la vostra parente Elisabetta, dalla quale foste ricolmata di magnifiche lodi, ed alla cui presenza, levata in ispirito pubblicaste colle parole più energiche la gloria del vostro Dio. Ave 

 

III. Rallegratevi, o Maria sempre vergine, che senza alcun dolore deste alla luce, annunziato dagli spiriti beati, adorato dai pastori e ossequiato dai re, quel divino Messia che tanto desideraste per la comune salute. Ave 

 

IV. Rallegratevi, o Maria,che, essendo venuti dall'Oriente i Re Magi scortati da una stella miracolosa per adorare il vostro Figlio, li vedeste, prostrati ai suoi piedi tributargli i debiti omaggi e riconoscerlo per vero Dio, Creatore, Monarca e Salvatore del mondo. Qual gioia provaste mai, o Madre beata, nel vedere sì presto riconosciuta la sua grandezza e presagita la futura conversione dei Gentili! Ave 

 

V. Rallegratevi, o Maria, che dopo aver per tre giorni con estremo dolore cercato il Vostro Figlio amabilissimo, lo ritrovaste finalmente nel Tempio in mezzo ai dottori meravigliati della sua prodigiosa sapienza e della facilità con cui scioglieva i dubbi più sottili, e spiegava i punti più difficili della Santa Scrittura. Ave 

 

VI. Rallegratevi, o Maria, che dopo essere stata tutto il venerdì e il sabato immersa in un mare di afflizioni, ne foste prodigiosamente cavata e rinvigorita con una gioia eguale al vostro sommo merito nella domenica al far del giorno vedendo risuscitato da morte a vita il vostro divin Figlio, l'anima dei vostri pensieri, il centro dei vostri affetti, e scorgendolo accompagnato dai santi Patriarchi, trionfatore della morte e dell'inferno, così ricolmo di gloria, come era stato due giorni prima satollo di dolori e di ignominie. Ave 

 

VII. Rallegratevi, o Maria, che terminaste la vostra Santissima vita con una morte tutta dolce e gloriosa, essendo stata unicamente cagionata dall'ardore del vostro amore a Dio; e gioite pure che, appena esalato lo spirito, foste coronata dalla SS. Trinità per Regina del Cielo e della Terra, col vostro corpo medesimo Assunta alla destra del Divin Figlio, e rivestita di un potere che non conosce confini. Ave, Gloria.

 

 

Le sette allegrezze di Maria SS. in cielo

 

I. Rallegratevi, o Sposa dello Spirito Santo, per quel contento che ora godete in Paradiso, perché, per la vostra umiltà e verginità, siete esaltata sopra i cori angelici. Ave 

 

II. Rallegratevi, o vera Madre di Dio, per quel piacere che sentite in Paradiso, perché siccome il sole quaggiù in terra illumina tutto il mondo, così Voi col vostro splendore adornate e fate risplendere tutto il Paradiso. Ave 

 

III. Rallegratevi, o Figliuola di Dio, per quel gaudio che ora godete in Paradiso, perché tutte le gerarchie degli Angeli ed Arcangeli, Troni e Dominazioni e tutti gli spiriti beati Vi onorano e Vi riconoscono per Madre del loro Creatore, e ad ogni minimo cenno vi sono obbedientissimi. Ave 

 

IV. Rallegratevi, o Ancella della SS. Trinità, per la tanta allegrezza che sentite e godete in Paradiso, perché tutte le grazie che domandate al Vostro Divin figliuolo vi sono subito concesse, anzi, come dice San Bernardo, non si concede grazia quaggiù in terra che non passi prima per le vostre santissime mani. Ave 

 

V. Rallegratevi, o Serenissima Principessa, perché voi sola meritaste di sedere alla destra del Vostro santissimo Figliuolo, il quale siede alla destra dell'Eterno Padre. Ave 

 

VI. Rallegratevi, o Speranza dei peccatori, rifugio dei tribulati, per la tanta allegrezza che godete in Paradiso, perché tutti quelli che vi lodano e vi riveriscono, il Padre Eterno li premierà in questo mondo colla sua santissima grazia, e nell'altro colla sua santissima gloria. Ave 

 

VII. Rallegratevi, o Madre, Figlia e Sposa di Dio, perché tutte le grazie, tutti i gaudi, le allegrezze e favori che godete in Paradiso non si sminuiranno giammai, anzi si aumenteranno fino al giorno del Giudizio, e dureranno per tutti i secoli dei secoli. Così sia. Ave, Gloria

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA 

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno