HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

18 APRILE

 

MADONNA DELL'ARCO

La Beata Vergine Maria è venerata con il titolo di Madonna dell’Arco nell’omonimo santuario situato a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli e diocesi di Nola, retto dai padri Domenicani. Si tratta di uno dei maggiori poli della devozione mariana in Campania. L’immagine che lì è custodita sanguinò prodigiosamente il 6 aprile 1450, Lunedì di Pasqua, e fu oggetto di numerosi altri fatti singolari. Il santuario, costruito a partire dal 1593, è meta di pellegrinaggi da tutta la Campania specie il Lunedì di Pasqua, quando le associazioni dei “fujenti” o “battenti” vi si riversano in massa nell’anniversario del primo prodigio.

PREGHIERA ALLA MADONNA DELL'ARCO

 

O Maria, accoglimi sotto il tuo Arco potente e proteggimi! Invocata con questo titolo da cinque secoli, tu spieghi aperto e solenne l'affetto di Madre, la potenza e la misericordia di Regina verso gli afflitti. Io, pieno di fede, così t'invoco: amami come Madre, proteggimi come Regina, solleva i miei dolori, o Misericordiosa! Ave, Ave, Maria! 

 

 

PREGHIERA DEL PELLEGRINO

 

O Maria, Madre di Dio, tu che sei la Dispensatrice delle grazie, l'Aiuto dei cristiani, specialmente di quelli che visitano il tuo Santuario e ti invocano col bel titolo dell'Arco, volgi il tuo sguardo su di noi, miseri peccatori, che prostrati ai tuoi piedi, imploriamo la tua pietà e misericordia. Sii, per noi e per quanti soffrono in questa valle di lacrime, quello che fu l'Arco celeste ai padri nostri, simbolo di clemenza e di perdono. Impètraci, ora e nel punto della morte, un vero dolore dei nostri peccati e il perdono di tutte le nostre colpe. Allontana da noi le infermità, la miseria e ogni sorta di male e come quell'Arco, tua figura, fu alla terra nunzio di pace, così tu concedila ai nostri cuori, alle anime nostre; e dirigendo i nostri passi sulla via della virtù, fa' che possiamo un giorno venire nel Cielo, ov'è perpetua pace, a ringraziarti per tutti secoli. Amen. S. Maria dell'Arco, prega per noi. Aiuto dei cristiani, prega per noi. Consolatrice degli afflitti, prega per noi. Madre della Chiesa, prega per noi. 

 

 

NOVENA ALLA MADONNA DELL'ARCO

(clicca)

 

 

TRIDUO DI RINGRAZIAMENTO ALLA MADONNA DELL'ARCO

 

1. Vergine buona, nei giorni di sofferenza e di dolore io feci ricorso al tuo aiuto materno. Non ne ero degno: quante colpe abbruttivano l'anima mia, quanti peccati! Tutto mi portava a vacillare e disperare. Ma la fede mi soccorse ed io ricorsi a Te. Bussai al tuo cuore di Mamma, guardai il Bambino che stringi sul braccio, mi rifugiai sotto il tuo Arco potente, pregai, sperai e fui esaudito. Grazie vivissime a Te, Vergine santa, Madre pietosa, Regina augusta dell'Arco! Accetta, o Mamma, accetta questa sincera espressione della mia riconoscenza di figlio. Grazie, o Maria! 

 

Ave, Maria.. 

 

2. Vergine santa, mi sento incapace di ringraziarti come dovrei e vorrei. Ma tu sei la Madre di tutti; perciò mi accosto a Te, non fidando sulla mia miseria, ma sulla misericordia di Dio e l'intercessione dei Santi. Grazie, o Maria, Vergine Tutta-santa, Madre purissima, Rifugio dei peccatori, che dal tuo Figlio, Gesù, mi ottenesti la grazia che ti chiesi. Grazie! Te lo dico con la voce dei bimbi innocenti e delle persone buone, che sulla terra ti onorano e invocano; te lo dico con la voce dei Santi e degli Angeli che in Cielo ti acclamano. La mia è solo la voce di un peccatore, ma io so che Tu desideri dai tuoi devoti e beneficati la fuga dal peccato e l'amore verso il tuo Gesù, nostro Dio e nostro Salvatore. Eccomi, dunque, o Vergine santa dell'Arco, a prometterti sinceramente che, fin da oggi, mi impegno a compiere con maggior esattezza i miei doveri di cristiano, mi accosterò più spesso ai santi Sacramenti, e soprattutto fuggirò ogni peccato, specialmente... (qui si formuli col pensiero il proposito di evitare la colpa in cui si cade più frequentemente) Ottienimi la perseveranza nei miei buoni propositi, sostienimi nelle difficoltà e tentazioni, guidami nell'amore di Gesù e dei fratelli. Grazie, o Maria! 

 

Ave, Maria..

 

3. Vergine gloriosa, le pareti del tuo Santuario, colme di tavolette votive, testimoniano in piccola parte le tante grazie che in cinque secoli hai sparso su quanti con fede si rivolsero a Te. E questo tempio e le opere di bene sorte alla sua ombra sono il nostro piccolo «grazie!» di figli alla tua immensa bontà di madre. Grazie, o Maria, per le lacrime che hai asciugate, per i cuori che hai consolati. Sii sempre benedetta nei secoli, o Vergine gloriosa e potente! Sotto il tuo Arco trovano rifugio e sicurezza quanti con fede e amore si rivolgono a Te. Sotto la tua protezione mi rifugio anch'io: difendimi nel tempo, custodiscimi per l'eternità, o nostra sicura speranza. O fulgida Porta del Cielo, Stella radiosa del mattino, Salute degli infermi, Consolatrice degli afflitti, Rifugio dei peccatori, accoglimi sotto il tuo Arco luminoso di pace. Non lo merito, ma tu benigna soccorrimi perché il mio ringraziamento possa sempre elevarsi, qui in terra e nel Cielo. Grazie, o Vergine gloriosa dell'Arco, grazie ora e per sempre! 

 

Ave, Maria.. Salve Regina...

 

 

CORONCINA ALLA MADONNA DELL'ARCO

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. 

(Si faccia il segno della Santa Croce) 

 

1. O Vergine dell'Arco, che per mezzo di questa tua santa Immagine, dipinta sull'intonaco di un modesto muro, sulla pubblica via, operasti così grandi meraviglie e portenti da suscitare lo stupore dei popoli, dimostrando loro di avere verso questo luogo particolare benevolenza, io ti supplico di ottenermi dal tuo divin Figlio Gesù l'amore e l'ubbidienza al suo santo e divino volere per tutta la mia vita. 

 

Ave, Maria, ecc. Consolatrice degli afflitti, prega per noi. 

 

2. O Vergine dell'Arco, tu manifestasti per questa tua santa Immagine una singolare predilezione glorificandola in modo straordinario, allorché, colpita dalla palla dell'insano giocatore di maglio, emanò vivo sangue dalla guancia sinistra. Ma tu, Madre buona, certo gli ottenesti la grazia della contrizione. Per pietà! ottienila anche a me, perché il mio cuore senta un vero e profondo dolore dei peccati commessi. 

 

Ave, Maria, ecc. Aiuto dei cristiani, prega per noi.

 

3. O Vergine dell'Arco, il tuo Figlio divino ti costituì dispensatrice di grazie e di favori, e non lasciò impunita l'ingrata Aurelia, che, immemore dei tuoi benefici, bestemmiò il tuo santo Nome. Tu, però, Madre buona, non tralasciasti di impetrarle il perdono. Imploro il tuo aiuto perché in vita mi tenga sempre lontano dal peccato per non provocare la divina giustizia.

 

 Ave, Maria, ecc. Rifugio dei peccatori, prega per noi. 

 

4. O Vergine dell'Arco, invano si è tentato in passato di velare la tua santa Immagine, giacché con segni evidenti hai mostrato di voler essere sempre pronta ad accogliere a viso aperto i voti e le preghiere di coloro che ricorrono a te. Una così bella prova di affetto mi dà fiducia di supplicarti, perché mi ottenga la grazia... (qui si chieda la grazia che si desidera). Madre amorosa, io spero di ricevere questa grazia, mediante la tua intercessione; anzi sono sicuro, sicurissimo di ottenerla! 

 

Ave, Maria, ecc. Porta del Paradiso, prega per noi. 

 

5. O Vergine dell'Arco, le vaste pareti del tuo tempio, ricoperte da migliaia di tavolette e oggetti votivi, sono testimonianza della tua misericordia di Madre e di quanto ti sia caro questo titolo dell'Arco, nel quale pare che si compendino i fasti della tua potenza e le ragioni della nostra speranza. Qui, da più di cinque secoli, hanno trovato i mesti il conforto, gli infermi la salute, gli sventurati il sostegno, i moribondi la vita. Io qui umilmente mi prostro dinanzi a te; e abbandonandomi nelle tue braccia amorose, come il bambino nelle braccia della madre, son certo di attraversare questo mare tempestoso della vita, e giungere al porto desiderato della beata eternità. 

 

 

Ave, Maria, ecc. Maria, Madre nostra, prega per noi. 

 

INNO ALLA MADONNA DELL'ARCO

 

O dell'Arco pietosa Regina, 

Dispensiera di tanti favori, 

Le pupille bellissime inchina 

Sui tuoi figli che chiedon mercé. 

Tu sei l'unica speme de' cuori 

Che gementi sospirano a Te. 

 

Cento immagini, o Vergine pura, 

Cento titoli in terra ti han dato, 

Ma dell'Arco la dolce figura, 

Che volesti di gloria vestir, 

Il miglior tuo trono ha formato 

Il più saldo dei nostri sospir. 

 

 

L'«AVE» DELL'ARCO 

(Sul motivo dell'Ave di Lourdes) 

 

1 O giorno felice 

Concesso dal Cieli 

Festeggia tua Madre, 

O popol fedel. 

 

Ave, Ave, Ave, Maria... 

 

2 «Dell'Arco» Ella volle 

Il suo trono chiamar

Accorron le folle 

Dai monti e dal mar!

 

 Ave, Ave, Maria... 

 

3 Dal volto divino 

Che l'empio colpì

Sgorgò sangue vivo 

Che tutti stupì 

 

Ave, Ave, Maria...

 

4 La donna blasferma 

Il cielo sdegnò 

E giusta la pena 

Nei piedi scontò. 

 

Ave, Ave, Maria... 

 

5 Un serto di stelle 

Lucenti Le fa' 

Corona sì bella 

che pari non ha. 

 

Ave, Ave, Maria... 

 

6 Da secoli sparge 

Le grazie e i favor; 

La segue costante 

Del popol l'amor. 

 

Ave, Ave, Maria... 

 

7 Le mille tabelle 

Deposte ai suoi pie' 

Del popolo umile 

ci dicon la fé. 

 

Ave, Ave, Maria... 

 

8 Qual Arco di pace 

Diffonde l'amor! 

Qual vivida face 

Fa luce nei cuor. 

 

Ave, Ave, Maria... 

 

9 O Madre, vi prenda 

Del popol pietà! 

he grazie vi renda 

Chi gioia non ha! 

 

Ave, Ave, Maria...

 

10 Discenda su noi 

Per tua mercé 

La Grazia, che poi 

Congiungaci a Te. 

 

Ave, Ave, Maria... 

 

11 Madonna dell'Arco 

La stella sei tu 

Che al Cielo ci guidi, 

Ci guidi a Gesù. 

 

Ave, Ave, Maria 

 

 

15 LUNEDI' DELLA MADONNA

 

Un'antichissima tradizione ricorda che il lunedì è il giorno particolarmente caro alla Madonna dell'Arco. Le era consacrato già quando, nel lontano 1450, compì il primo miracolo; e restato sempre nei secoli, il giorno più solenne. Consigliamo a tutti i devoti della Madonna, che desiderano attestarle la loro gratitudine e propiziarsi la sua assistenza materna, la pia pratica dei 15 lunedì in suo onore. Essa può essere compiuta in tutti i periodi dell'anno. È bene preferire i 15 lunedì che precedono il lunedì in Albis. Questa devozione consiste nel confessarsi, se necessario, e comunicarsi per 15 lunedì consecutivi, nella recita della novena e, possibilmente, del Santo Rosario. 

 

 

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno