HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

 

 

.

Precedente Su Successiva

 

 

NOVENA ALLA VENERABILE

SUOR TECLA MERLO

(Inizio: 27 Gennaio - + 05 Febbraio)

 

clicca sul giorno corrente

per ritornare all'indice clicca su

 

 

INDICE di tutte le NOVENE

 

 

 

PRIMO GIORNO

.

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Fidati di Dio

 

Gesù Cristo ci invita:
«Non preoccupatevi per la vostra vita… Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta» (Mt 6,25.33).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo
«Credere che tutto è disposto dal nostro Buon Padre celeste, ciò che a noi piace e ciò che non piace, tante volte permette anche il male per ricavarne il bene.

 

Esaminerò se il mio cuore riposa tranquillo sul cuore di Dio che pensa a me continuamente.

 

Quando abbiamo maggior bisogno, accresciamo la nostra fede. E quella Provvidenza, che nutre le anime e i corpi dei suoi figli, che non patisce crisi, che non dà le dimissioni, che non rinunzia ai suoi poteri, che non conosce fallimento, continuerà a fare come sempre ha fatto. 

 

Appoggiamoci solo su Dio. Abbandoniamoci a lui. Egli è Buono, infinitamente Buono».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Tu, mio Dio,
pensi sempre a me,
sei dentro di me… fuori di me.
Sono scritta sulle tue mani.
Confido in te, mi affido a te.
sr Tecla Merlo 

 

 

indice

     

indice

 

 

 

 

 

 

SECONDO GIORNO

.

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Prega con fiducia

 

Gesù Cristo ci invita:
«Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete,bussate e vi sarà aperto» (Lc 11,9).

 

0Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo
«Bisogna pregare con perseveranza senza esitare nel nostro cuore, con la certezza che ci sarà dato quello che chiediamo. Ecco la fede! Bisogna credere. Stiamo tranquilli, il Signore sempre ci esaudisce: o ci dà quello che chiediamo o altre grazie più utili per noi.

 

La preghiera è molto potente. Dio non resiste alla nostra preghiera. È un errore credere che il Signore non ci ascolti per i nostri difetti o peccati. Dobbiamo avere fiducia nella grande bontà di Dio che non guarda a come siamo e ci esaudisce sempre, se preghiamo: “Se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà” (Gv 16,23). Di tutto abbiamo bisogno e il Signore ci dà tutto. 

 

La preghiera è la forza dell’uomo e la debolezza di Dio. Se saremo anime di preghiera, vinceremo ogni difficoltà».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Iddio dà le grazie

a chi gliele chiede con fede.

La preghiera

può far cambiare a Dio

i suoi piani,

perché Dio è buono.

sr Tecla Merlo 

 

 

indice

indice

 

 

 

 

 

 

TERZO GIORNO

.

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Vivi nell’umiltà

 

Gesù Cristo ci invita: 
«Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli» (Mt 11,25).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo 

«Iddio grande, immenso, eterno, che ha creato ogni cosa. Lui Tutto! Io pulviscolo della strada… nulla, ed oso credermi qualcosa?

 

Abbiamo bisogno di farci piccoli piccoli. Chiniamo la nostra testa di fronte al presepio… Lui, che era nella condizione di Dio, accetta di prendere la forma di servo. Lui, che era ricco, si fa povero. Lui, che non doveva dipendere da nessuno, non ha mai fatto la sua volontà. Lui, che non aveva peccato, ha accettato di essere insultato come un peccatore. Lui, che non minacciava nessuno, ha acconsentito di essere condannato all’estremo supplizio.

 

Vogliamo essere suoi discepoli? Imitiamolo. Impariamo da Gesù ad essere piccoli, a ritenerci tali e quindi a diffidare di noi e avere molta fiducia nella bontà di Dio».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Abbassarmi tanto
da attirare Dio a me.
Innalzarmi tanto con la fiducia
da arrivare fino a Dio.
sr Tecla Merlo 

 

 

 

indice

indice

 

 

 

 

 

 

QUARTO GIORNO

 

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Rimani in Dio

 

Gesù Cristo ci invita:
«Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla» (Gv 15,5).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo
«Mi sforzo di lasciare libero il cuore al lavoro della grazia, togliendo il mio io che è il principale ostacolo al conseguimento del bene mio e degli altri?

 

Procuriamo di avere il cuore pieno di Dio per portarlo alle anime con tutti i mezzi. Quanto è bello e santo comunicare agli altri quel Gesù che noi vogliamo portare sempre al centro del cuore.

 

Viviamo l’intimità con il Maestro Divino: mente, volontà, cuore e opere, sensi, mani, piedi, occhi, udito, tutto per lui e con lui. Camminiamo sempre più verso la vita di unione con lui finché l’anima non desideri e non riposi che in Dio perché, senza l sostegno della grazia di Dio, non possiamo far nulla: “da me nulla posso, con Dio posso tutto”».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Mio Dio,
che io mi nasconda in te,
come la goccia nell’oceano.
Mi abbandono in te
completamente,
in tutto, sempre.
sr Tecla Merlo 

 

 

indice

indice

 

 

 

 

 

 

QUINTO GIORNO

.

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Cerca la gloria di Dio

 

Gesù Cristo ci invita:
«Colui che mi ha mandato è con me, non mi lascia solo, perché io faccio sempre quelle cose che gli sono gradite» (Gv 8,29).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo «Tutto e solo per la gloria di Dio e il bene delle anime. Rinunzio alla mia volontà per avere solo quella di Dio. Rinunzio ai miei gusti, ai miei modi di vedere per avere solo i gusti di Dio.

 

Ogni respiro, ogni affetto, ogni battito del cuore, ogni movimento del mio essere interno ed esterno, fisico e spirituale voglio che sia per te, o mio Dio. Ad ogni momento intendo con questi dire: ti amo, mio Dio, sia sempre fatto ciò che piace a te.

 

Se mi vuoi sana eccomi, se ammalata eccomi, tutto solo ciò che piace a te. Tutto a gloria e lode della Santissima Trinità».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Gloria a Dio
e pace agli uomini:
questo sia sempre
il nostro sospiro,
sia il nostro
più grande desiderio.
sr Tecla Merlo 

 

 

indice

indice

 

 

 

 

 

 

SESTO GIORNO

 

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Comunica il Vangelo

 

Paolo confessa:
«Annunciare il Vangelo non è per me un vanto, perché è una necessità che mi si impone: guai a me se non annuncio il Vangelo» (1Cor 9,16).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo
«L’apostolato che il Signore ha affidato alla nostra piccola congregazione è tanto bello e tanto vasto, è “impegno sacro”.

 

L’idea forza che ci deve animare sono le anime. Dobbiamo sentirne l’assillo, dobbiamo essere preoccupate del modo di avvicinarle, di portare loro la parola di verità e di salvezza. Quante anime non sentono mai parlare di Dio. Chi le deve aiutare? Dobbiamo avere un cuore e una mentalità vasta come quella di Gesù e di san Paolo, il quale sapeva farsi tutto a tutti per guadagnare tutti a Cristo (cfr. 1Cor 9,19). 

 

L’apostolato è partecipazione alla missione di Gesù. Sforziamoci di irradiare sempre più e sempre meglio la luce e la grazia del Maestro Divino: dare Gesù alle anime, come Maria e con Maria. Si dà solo quello che sgorga dal cuore. Se abbiamo il cuore pieno di Dio, daremo Dio».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Sono felicissima
della mia vocazione.
Vorrei avere mille vite
per il Vangelo:
che corra e si espanda.
sr Tecla Merlo 

 

 

 

indice

 

indice

 

 

 

 

 

 

SETTIMO GIORNO

 

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Segui la via migliore

 

Paolo ci ammaestra:
«Vi mostro la via più sublime…» (1Cor 12,31 e 13,1-13).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo
«Leggiamo sovente i caratteri della carità di san Paolo: tutto ridurre all’amore.

 

La carità ha due fiamme. Una sale verso Dio e l’altra va verso le persone. È inutile che diciamo al Signore di amarlo, se non amiamo gli altri. Siamo tutti figli di Dio e fratelli fra noi: dobbiamo amare Dio e amarci tra noi; di un amore che sa comprendere, compatire, aiutare. Sia impegno di ognuno pensare bene, parlare bene, desiderare il bene, fare del bene. Non invidie, gelosie, rancori, ma comprensione e aiuto vicendevole.

 

Cerchiamo di rinsaldare la nostra unione con il cemento della carità. Cerchiamo di essere di Dio e di non aver alcuna ruggine dentro il cuore. Se ci accorgiamo che c’è qualcosa che non va, togliamola subito, altrimenti si radica. Facciamoci furbi! Così saremo contenti di qua e poi… troveremo un bel Paradiso».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

Vivendo insieme,
mettiamo in comune
le buone qualità
ma anche i difetti:
non sbagliamo mai
se parliamo in bene 
degli altri.
sr Tecla Merlo 

 

 

indice

 

indice

 

 

 

 

 

 

OTTAVO GIORNO

 

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Confida in Maria

 

Sulla croce Gesù ci consegna a Maria:
«“Donna, ecco tuo figlio!”. Poi disse al discepolo: “Ecco tua madre!” E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé» (Gv 19,26-27).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo
«Sono tua, o mamma mia, non sono più mia, non voglio essere mai più mia. Io sono niente.

 

Nelle tue mani, o Maria, la salvezza mia, il progresso, i meriti. Tutto metto nelle tue mani. Portami fra le tue braccia, sono povera, sono misera. Ho però tutta la fiducia in te, o Maria, mia speranza, mio aiuto, mia mamma buona. Tu sei la bontà, la pietà, la misericordia, la onnipotenza supplichevole. Distaccami da me stessa.

 

Tutto ciò che abbiamo è tuo. Anche la congregazione è tua. Tu sei la nostra Prima Maestra, la grande Maestra. Insegnaci, sostienici, difendici da ogni pericolo, come hai fatto finora.

 

E dopo questo esilio, mostraci Gesù, il frutto benedetto del tuo seno».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

La Madonna rende facili
le cose difficili.
sr Tecla Merlo 

 

 

indice

 

indice

 

 

 

 

 

 

NONO GIORNO

 

 

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

 

Corri verso la meta

 

Gesù ci rassicura:
«Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi» (Gv 14,2-3).

 

Dalle parole e dagli scritti di sr Tecla Merlo 
«La vita è preparazione al Cielo! Dio è Tutto, io sono nulla. Tutto finisce, solo Dio resta con me.

 

Siamo in viaggio per l’eternità. Siamo in viaggio per il Paradiso. Nel viaggio si incontrano tante difficoltà, tanti disagi, ma tutto può servire per la meta. Sempre camminare verso il Paradiso. Che ogni pensiero, affetto, azione siano per il Paradiso, per fare la volontà di Dio, per stare a lui uniti e un giorno vederlo.

 

Pensiamo a ciò che ci aspetta, al bel Paradiso che ci attende, dopo le fatiche di quaggiù. Facciamoci santi! Correggiamo i nostri difetti, lottiamo, lavoriamo per il bel Paradiso. Desiderarlo questo Paradiso, che è nostro. Là abbiamo un posto e nessuno ce lo prende se non lo lasciamo noi».

 

Preghiera per la richiesta di grazie

 

Santissima Trinità, ti ringrazio per i doni singolari di luce, di grazia e di virtù concessi alla Venerabile sr Tecla Merlo, e per averla eletta e costituita madre sapiente e guida sicura delle Figlie di San Paolo. Per sua intercessione, concedimi di vivere dei suoi grandi amori: Gesù Maestro, l’Eucaristia, la Chiesa, il Vangelo annunciato a tutti i popoli con gli strumenti della comunicazione sociale, fino al completo sacrificio. O Signore, se è nei disegni della tua divina sapienza, esalta questa Serva fedele, a gioia della Chiesa, a bene dell’umanità e concedimi, per sua intercessione, quanto ti chiedo… Amen.

 

Padre nostro - Ave, o Maria - Gloria al Padre.

 

 

Pensare al Paradiso
ci conforta e ci consola:
la vita è un viaggio
verso la patria celeste.
sr Tecla Merlo 

 

Chi ottenesse grazie e favori per intercessione della Venerabile sr Tecla Merlo, è pregato di darne relazione alla Superiora generale delle Figlie di San Paolo, Via S. Giovanni Eudes 25, 00163 Roma.

 

 

indice

 

indice

 

 

INDICE di tutte le NOVENE

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno