HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

20 MARZO

 

SAN GIOVANNI NEPOMUCENO

Sacerdote e Martire

   

Nepomuk, Boemia, 1330 - Praga, Boemia, 1383

S. Giovanni Nepomuceno Martire nacque nel 1330 a Nepomuk, località della Boemia da cui prese l'appellativo. È il patrono della Boemia ed è il Martire del sigillo sacramentale della Confessione. Fin dai primi anni s'applicò allo studio della Religione; si laureò in filosofia teologia e diritto canonico. Predicò immensamente cercando di estirpare errori e condurre a penitenza i perversi. Fu ascritto al Capitolo di Praga; la moglie del perfido re Venceslao IV, l'aveva scelto per confessore e il re, divenuto geloso, volle costringere, ma invano, San Giovanni a palesare i secreti della confessione; rifiutando esso, fu incatenato e gettato nel fiume Moldava nel 1393. Il Signore onorò il corpo del Martire circondandolo di una luce celeste in modo che i fedeli lo portarono processionalmente alla cattedrale. Nel 1719, aperto il tumulo, la lingua di lui fu trovata fresca come se fosse vivente. 

 

PREGHIERA A SAN GIOVANNI NEPOMUCENO

Fortissimo martire della Confessione sacramentale, intrepido esempio di fedeltà e di rettitudine, San Giovanni Nepomuceno, io vengo a voi ed imploro con tutto il cuore la vostra protezione. Voi che foste onorato da Dio di fiamme prodigiose alla vostra nascita, di stelle luminose alla vostra morte e di tanti miracoli; voi che onoraste Dio con le opere e con il silenzio ammirabile fino a subire persecuzione e morte per non violare il sigillo della confessione, concedetemi che io impieghi pensieri, parole ed opere in onore di Dio, in edificazione del prossimo e in profitto dell'anima mia. Custodite la mia lingua, difendetemi dalle insidie, date a me virtù di confessare con sincerità le mie colpe nel Sacramento del Perdono e testimoniare con la vita l'amore di Gesù e il suo Vangelo. Amen. Gloria al Padre. 

 

 

PREGHIERA

 

Signore, che per l'invitto sacramentale silenzio di San Giovanni, decorasti la tua Chiesa di una nuova corona di martirio, concedici, a suo esempio e per sua intercessione, di custodire sempre la nostra lingua ed essere pronti a morire piuttosto che contaminarla. 

 

NOVENA A SAN GIOVANNI NEPOMUCENO

(clicca)

 

 

 

Precedente Home Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno