HOME Mobile Chi siamo Dove siamo Obiettivo Famiglia SOMMARIO

 

        Cappellina il Chiostro Rosario on line Bacheca Cerca nel sito

 

 

Famiglia Unita Famiglia in difficoltà Famiglia Divisa Preghiere per i figli Circostanze varie Nel dolore Nella malattia Devozioni-Catechismo Santi e Feste UNITI nella preghiera Intenzioni di preghiera con DON BOSCO

 

 

Precedente Su Successiva

 

 

30 GENNAIO

 

BEATO SEBASTIANO VALFRE'

 

Verduno, Cuneo, 9 marzo 1629 - Torino, 30 gennaio 1710

Il suo invito costante era «catechismo, catechismo!». E la sua opera si svolse tra i più umili, anticipando la messe ottocentesca di santi sociali piemontesi. Il beato Sebastiano Valfrè, nato a Verduno, comune di Alba, nel 1629, si trasferì a Torino per studiare filosofia. Qui si distinse per l'aiuto verso valdesi ed ebrei. Entrò nella congregazione Oratoriana (Filippini) nel 1651. Appoggiato dai Savoia, si prodigò per i più deboli, negli ospedali, nelle carceri e tra i soldati. Durante l'assedio francese di Torino nel 1706 soccorse i feriti, tra i quali Pietro Micca, di cui fu confessore. Morì nel 1710 ed è beato dal 1834. (Avvenire)

 

PREGHIERA AL BEATO SEBASTIANO VALFRE'

 

Con la Tua preghiera fiduciosa alla Vergine Consolata,
o Beato Padre Sebastiano,
e con la Tua presenza intelligente ed attiva in Torino assediata,
hai mostrato che nell’amore per Cristo
fiorisce il più autentico amore per la propria città,
frutto di una fede che non è evanescente spiritualismo
ma adesione della vita a quel Dio che, facendosi Uomo,
siè fatto carico delle concrete situazioni degli uomini.
Ottienici in dono la Fede che fiorisce nell’incontro con Cristo
e che ha colmato il Tuo cuore ed illuminato il Tuo sguardo; 
la Carità che ha mosso le Tue mani a servire,
le Tue labbra a parlare, i Tuoi piedi a percorrere le vie della città; 
la Speranza che Ti ha sostenuto
quando le umane certezze svanivano e spesse nubi coprivano il cielo.
Prega per noi, Beato Sebastiano,
innamorato di Cristo, di Maria, della città!

 

INNO AL BEATO SEBASTIANO VALFRE'

 

1) Sebastiano in ciel si canta
la tua gloria in terra ancor
perché fu tua vita santa
irradiata dal Signor
(rip.) perché fu tua vita santa
irradiata dal Signor.

 

Tu al Signore trino e uno
raccomanda o gran Valfrè
la tua patria Verduno
che confida e spera in te
(rip.) che confida e spera in te.

 

2) Del tuo santo ministero
fu la gemma l’umiltà
grande esempio desti al clero
di perfetta carità
(rip.) grande esempio desti al clero
di perfetta carità.

 

Tu al Signore trino e uno
raccomanda o gran Valfrè
la tua patria Verduno
che confida e spera in te
(rip.) che confida e spera in te.

 

3) I tuoi fatti e le parole
sono a tutti un esemplar
tu proteggi e tu consola
chi t’invoca al santo altar
(rip.) tu proteggi e tu consola
chi t’invoca al santo altar.

 

Tu al Signore trino e uno
raccomanda o gran Valfrè
la tua patria Verduno
che confida e spera in te
(rip.) che confida e spera in te.

 

Precedente Su Successiva

 

 

Privacy Policy

PARTECIPA anche tu alla cordata di preghiera: UNITI per le FAMIGLIE e i GIOVANI

 

 

"le forze deboli quando sono unite diventano forti" (don Bosco)

abbiamo bisogno anche di te

www.preghiereperlafamiglia.it/UNITI.htm

 

 

  

  

 

CAPPELLINA

    Entra per accendere una candela

e per conoscere le preghiere e le devozioni del giorno